Suore Passioniste
Menu
Con Maria credo nel Figlio di Dio

Con Maria credo nel Figlio di Dio

Il giorno 6 agosto 2...

Festa di Maria Addolorata

Festa di Maria Addolorata

La festa di Maria Ad...

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

L'albero della Croce...

Scuola Beata Giovanna

Scuola Beata Giovanna

La comunità educativ...

Atto riparativo

Atto riparativo

Amare i nemici Nel ...

Messaggio di solidarietà alle Suore Missionarie Saveriane

Messaggio di solidarietà alle Suore…

Pubblichiamo il mess...

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino, 100 anni...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

A te, piccola e umil...

Formazione delle Superiore a Casa Madre

Formazione delle Superiore a Casa M…

La formazione delle ...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

Maria, Madre di Cris...

Prev Next
A+ A A-

Novena in preparazione al Santo Natale-6º giorno

6º giorno

Maria è la donna che ha incarnato la Parola e l’ha resa visibile. Maria, ricca di grazia e di santità ci accompagni nel corso di questa giornata e ci aiuti a penetrare la ricchezza della Parola che il Figlio ci ha donato.
Sull’esempio della nostra fondatrice, di Sr Antonietta Farani e di tutte le sorelle che ci hanno preceduto, offriamo la nostra giornata affinché Maria, in attesa di Gesù ci aiuti a risvegliare e a testimoniare in noi, ed in tutte le donne, il dono particolare della maternità.

Dagli scritti della Fondatrice M. Maddalena
Fate tutto per amore. Per amore esercitate le vostre occupazioni e i vostri impieghi, qualunque essi siano. Per amore sottomettetevi ai Superiori e alle sorelle. Per amore sopportate qualche piccolo disagio e le cose che vi ripugnano con allegrezza. State attaccate allo spirito delle vostre Costituzioni ad imitazione del Divin Salvatore il quale ha esattamente osservato e vissuto la volontà del suo Padre celeste e si lasciava maneggiare secondo la sua volontà.

Preghiera
"Santa Maria, Madre di Dio, conservami un cuore di fanciullo, puro e limpido come acqua di sorgente. Dammi un cuore semplice, che non si ripieghi ad assaporare le proprie tristezze. Ottienimi un cuore magnanimo nel donarsi, facile alla compassione. Un cuore fedele e generoso, che non dimentichi alcun bene e non serbi rancore di alcun male. Formami un cuore dolce e umile, che ami senza esigere di essere riamato. Un cuore che ami, contento di scomparire in altri cuori, sacrificandosi davanti al Tuo divin Figlio. Donami un cuore grande e indomabile, così che nessuna ingratitudine lo possa chiudere e nessuna indifferenza lo possa stancare. Donami un cuore tormentato dalla gloria di Gesù Cristo, ferito dal Suo Amore, con una piaga che non si rimargini se non in cielo".
(autore sconosciuto)

Leggi tutto...

Novena in preparazione al Santo Natale-5º giorno

5º giorno

Gesù viene a proclamare la libertà dei figli di Dio: non più tenebre, ma la luce, la luce della sua Parola che illumina i nostri passi e quelli dell’umanità. Non più condanna ma misericordia. Lodiamo la Trinità per il dono del Verbo.

Offriamo la nostra giornata per tutti coloro che non credono in Dio e nella sua incarnazione perché il Signore si manifesti loro e illumini la loro esistenza con la luce della sua misericordia.

Dagli scritti della Fondatrice M. Maddalena
Regni fra voi tutte un solo cuore, una sola anima ed una sola volontà mediante la scambievole carità fraterna. Carità che non gode dei vizi altrui per autorizzare i propri, che non li approva, che non li segue. Carità senza gelosia, carità che non cerca i propri interessi e soddisfazioni; carità che tieni gli occhi aperti più sopra se stessi che per guardare i difetti altrui. Carità vera e sincera implorando col buon esempio e con la preghiera dalla Divina Maestà che tutti i prossimi vivano col Santo Timore di Dio e crescano nelle sante virtù.

Preghiera
Maria, Madre di Gesù, veniamo a te con l’atteggiamento dei bambini che si rivolgono alla loro mamma, che desiderano con tutto il cuore di essere figli di Dio.
La nostra condizione umana è debole, perciò veniamo a chiedere il tuo materno aiuto per poter superare la nostra debolezza. Prega per noi, affinché possiamo a nostra volta diventare persone capaci di pregare.
Invochiamo la tua protezione, affinché possiamo restare liberi da ogni peccato.
Invochiamo il tuo amore, affinché possa diventare sovrano e ci renda capaci di compassione e di perdono.
Chiediamo la tua benedizione, affinché possiamo essere a immagine del tuo amato Figlio Gesù Cristo, nostro Signore e Salvatore.
Amen.

(Beata Teresa di Calcutta)

Leggi tutto...

Novena in preparazione al Santo Natale-4º giorno

4º giorno

Cristo Signore è il Salvatore potente: questo è motivo di grande gioia. Gioia che sarà tanto più vera, quanto più accetteremo il messaggio di salvezza del Bambino di Betlemme, quanto più conosceremo e incarneremo la sua Parola.

Offriamo la nostra giornata per tutti i malati, in modo speciale per le nostre sorelle anziane e malate e per i laici ammalati delle nostre CLP, perché si abbandonino con fiducia nelle sue mani e siano certe di collaborare con la loro sofferenza alla salvezza dell’umanità. Egli conceda, secondo la sua volontà, salute e forza perché possano continuare a lodare e servire Dio.

Dagli scritti della Fondatrice M. Maddalena
Consideriamo chi sia il  Figlio di Dio incarnato che per noi nasce, patisce e muore. Consideriamo che siamo noi per cui egli nasce, patisce e muore. Qui troveremo di che umiliarci, ammirare e ringraziare il Signore. Teniamo la nostra mente, il nostro cuore rivolto spesso verso Dio ringraziandolo dei benefici grandi che ci ha concesso e portiamo scolpita nella nostra anima la viva e grata memoria del Crocifisso Signore, tutto sacrificato per la nostra salvezza.

Preghiera
Grazie a te, Donna Madre, Colui che viene in nome del Signore è benedetto nei Vangeli.
Grazie a te, la Trinità Santa è adorata e glorificata.
Grazie a te, il cielo esulta, gli angeli sono nella gioia.
Grazie a te, il Figlio unico di Dio ha fatto brillare la sua luce fra coloro che stavano nelle tenebre.
Grazie a te, i profeti hanno profetizzato, gli apostoli annunziato la salvezza alle nazioni.
Per questo l’universo intero esulta nella gioia.

(San Cirillo)

Leggi tutto...

Atto riparativo

I problemi che assoggettano i giovani d’oggi 

Figlio mio, non dimenticare il mio insegnamento e il tuo cuore custodisca i miei precetti, perché lunghi giorni e anni di vita e pace  ti porteranno.  Bontà e fedeltà non ti abbandonino; scrivile sulla tavola del tuo cuore, e otterrai favore e successo agli occhi di Dio e degli uomini. Temi il Signore e stai lontano dal male. (Proverbi 3:1-4; 7)

I giovani di oggi sono stati inghiottiti dal consumismo. L’apparenza è diventata la sostanza. La moda ha portato via la prospettiva naturale della vita. Ci sono molti giovani menti corrotte dai politici per i loro propri interessi. Più forte ancora, i giovani coinvolti in attività terroristiche sono fuorviati dai fondamentalisti. Molti  giovani sono dipendenti da alcool e droghe. Dobbiamo però riconoscere che molti giovani uomini e donne sono diventati imprenditori sociali, capaci di operare un cambiamento nella società.

Vogliamo  riparare:

  • La debolezza dei giovani  che non hanno la forza di essere liberati dalla loro dipendenza da droghe, alcool, gioco e tecnologie digitali.
  • La leggerezza di  coloro che, impegnati con i vari mezzi di comunicazione di massa,   distruggono le menti fragili delle persone con falsi messaggi di piacere e di successo.
  • La volubilità di tanti  giovani che  abbandonano la Chiesa.

Preghiera: Signore Gesù, ti chiediamo di toccare i cuori dei nostri giovani perché non si lascino attirare dalle promesse del mondo con la ricerca del piacere, la menzogna, il furto,  l’alcool, la droga ecc... Aiutali a fare le scelte giuste e attivare i frutti dello Spirito Santo nella loro vita.

Impegno di vita:
Oggi e durante questa settimana ci impegniamo a pregare per i giovani, uomini e donne, perché possano avere  una vita degna, offrendo le nostre sofferenze quotidiane e vivendo la nostra vita in fedeltà ai principi e ai valori del Signore.

Leggi tutto...

Novena in preparazione al Santo Natale-3º giorno

3º giorno

Il Padre dirà di Cristo: Questi è il mio Figlio Diletto, in cui mi sono compiaciuto: ascoltatelo. Ascoltiamo Cristo Signore, che ci dice quello che ha udito dal Padre e ci manifesta il suo grande amore. Ascoltiamolo e mettiamo in pratica la sua Parola.

Offriamo la nostra giornata per i destinatari della nostra missione; perché accolgano l’annuncio della venuta di Dio nella gioia e nella pace e abbiano il coraggio di testimoniarlo nel loro ambiente.

Dalle lettere di S. Paolo della Croce
Dalla sorgente della Mistica Natività, nel suo cuore, scorrono ruscelli limpidi di santi sentimenti che sono il frutto di quel “nulla” di cui resta arricchita l’anima sua in questa mistica natività. Prego e pregherò il Sovrano Divino Fanciullo a concederle ali di fuoco, ali di viva fede, di fiducia e di fervida carità perché il suo spirito voli in alto, nel Seno del Padre che è il luogo dove sta il Verbo e il luogo dove vuole stiano anche i suoi servi.

Il Figlio di Dio sta nel seno del Padre. La rinascita del verbo nell’anima nostra, prodigio di carità divina, avviene nella più pura fede.

Preghiera
Madre di Dio tu sei, Maria, umile ancella, madre del Signore, che il cielo e la terra non possono contenere. Per la tua maternità singolare, fiduciosi imploriamo: prega per noi. Madre di Dio tu sei, Maria, promessa sposa di Giuseppe, madre gloriosa di Cristo, sacerdote, profeta, re. Per la tua maternità messianica, fiduciosi imploriamo: prega per noi. Madre di Dio tu sei, Maria, novella Eva, madre del Redentore che, versando il sangue della Croce, ha pagato il prezzo del nostro riscatto. Per la tua maternità salvifica, fiduciosi imploriamo: prega per noi. Madre di Dio tu sei, Maria, sorella nostra, madre dell’Emmanuele, il “Dio-con-noi”, per sempre fratello nostro, per sempre partecipe della vicenda umana. Per la tua maternità universale, fiduciosi imploriamo: prega per noi.

(Ignacio Maria Calabuig, osm)

Leggi tutto...

Novena in preparazione al Santo Natale-2º giorno

Le vie da seguire sono quelle indicate dalla Parola. È nostro dovere come cristiani e come Passionisti interiorizzare e incarnare la Parola. Non abbiamo altro dovere che questo: sillabare in ginocchio i versetti del Vangelo e prenderli come parole 'dine per tutte le mattine di questa vita.

Offriamo la nostra giornata per la Madre Sr Maria Dalessandro, per tutta la Congregazione, per la Comunità Laicale Passionista affinché apriamo il nostro cuore a Gesù che viene ad abitare in mezzo a noi e lo annunciamo a coloro ai quali siamo inviate, tramite la nostra missione.

Dalle lettere di S. Paolo della Croce
Che faremo in quella felicissima notte? Prendiamo i cuori di tutti e gettiamoli nella fornace del cuore santissimo di Gesù, perché siano consumati come un cuore solo e divengano un cuore solo nel cuore santissimo del Salvatore. Chi non piangerà di tenerezza vedendo un Dio per noi Bambino in fasce e poi adagiato sul fieno di un presepe: Che luce, che gran fuoco arde nella stalla di Betlemme! Guai a me se resto tiepido non mi consumo di santo amore...!

Preghiera
Maria, donna del silenzio, scolpita dalla Parola, insegnaci a riposare nel Seno del Padre, patendo, tacendo e amando, come hai fatto tu.
Nascosta nell'abisso della divinità hai perso di vista te stessa, hai dimenticato ogni tuo pensiero, per immergerti completamente nel divin beneplacito.
Hai accolto la spada profetizzata da Simeone Sigillandola nel tuo cuore, come balsamo prezioso, con vera umiltà, nel silenzio della fede e della carità, senza consolazioni, solo confortata e sostenuta dall'adempimento della Volontà di Dio.

(ispirata agli scritti di S. Paolo della Croce)

Leggi tutto...
Congregazione Passioniste Display Social Media Icons beautifully using CSS3
Congregazione Suore Passioniste
di San Paolo della Croce

Curia Generalizia
Via Don Carlo Gnocchi, 75
00166 ROMA

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per saperne di più.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.