Suore Passioniste
Menu
Con Maria credo nel Figlio di Dio

Con Maria credo nel Figlio di Dio

Il giorno 6 agosto 2...

Festa di Maria Addolorata

Festa di Maria Addolorata

La festa di Maria Ad...

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

L'albero della Croce...

Scuola Beata Giovanna

Scuola Beata Giovanna

La comunità educativ...

Atto riparativo

Atto riparativo

Amare i nemici Nel ...

Messaggio di solidarietà alle Suore Missionarie Saveriane

Messaggio di solidarietà alle Suore…

Pubblichiamo il mess...

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino, 100 anni...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

A te, piccola e umil...

Formazione delle Superiore a Casa Madre

Formazione delle Superiore a Casa M…

La formazione delle ...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

Maria, Madre di Cris...

Prev Next
A+ A A-

Vice-Provincia Presentazione della Beata Vergine Maria

Atto riparativo

Gli abusi contro i bambini e gli adulti vulnerabili da parte dei membri della Chiesa.

Oggi raccomandiamo al Signore tutti coloro che sono stati abusati e le loro famiglie alla misericordia guaritrice di Dio che risana tutte le nostre ferite e ci avvolge nella sua delicata cura.

Vogliamo riparare:
• I peccati commessi dai membri della Chiesa nell'abuso sessuale di bambini e adulti vulnerabili
• I peccati commessi dalle autorità della Chiesa che hanno coperto gli abusi e ignorato la sofferenza delle vittime.

Impegno nella vita:
• Agire per prevenire gli abusi, rispondere con compassione e giustizia e mettere la protezione dei bambini e dei vulnerabili al centro di tutti i nostri ministeri
• Continuare a imparare e lavorare per una Chiesa più sicura, più rispettosa e responsabile

Preghiamo:
Padre celeste, Tu che ami e ti prendi cura di tutti i tuoi figli, in particolare dei più piccoli e più vulnerabili, ti affidiamo la vita di molti bambini e adulti vulnerabili, che sono stati abusati sessualmente e la cui fiducia e innocenza sono state distrutte. Aiutaci ad ascoltare le loro grida di dolore e ad assumerci la responsabilità di così tante vite spezzate. Preghiamo perché possano trovare comprensione e sostegno in modo che con l'aiuto della tua grazia, le loro ferite possano essere guarite. Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che ha condiviso la nostra debolezza in tutte le cose tranne il peccato, e vive e regna con te nell'unità dello Spirito Santo, nei secoli dei secoli. Amen.

Leggi tutto...

Atto riparativo

La tentazione della denigrazione dell’altro.

"Non fare nulla per spirito di rivalità o per vanagloria, ma ciascuno di voi, nell'umiltà consideri gli altri migliori di se stesso, senza cercarre il proprio interesse, ma quello degli altri.." Fil. 2, 3-4.
“…dobbiamo mettere in comune con le sorelle anche le nostre azioni, [...].il  merito delle azioni stesse, [...] Non siate scortesi o gelose di insegnare agli altri quel poco che sapete, perché dovete desiderare che tutte siano utili nel servire la Santa Religione. "        (Serva di Dio Maria Maddalena Frescobaldi Capponi)

La tentazione della denigrazione dell’altro è un tratto negativo della cultura del nostro tempo, causato dall'invidia e dall'ambizione egoistica e diffuso dai social media. A volte si pensa che il successo e la buona riuscita degli altri siano una minaccia per se stessi e quindi si fa di tutto per metterli in difficoltà. Questo atteggiamento impedisce a nazioni, organizzazioni, società, governo, persino a ospedali e scuole di progredire.

Vogliamo riparare:

  • La nostra tendenza ad esaltare i nostri successi e a guardare gli altri dal basso verso l’altro.
  • L’invidia e la gelosia che si manifestano nello sforzo di diffondere cose negative, anche se vere, su coloro che hanno successo.
  • L’odio e la calunnia che viene diffuso senza limiti dai social network.

Impegno di vita:
Oggi e durante la settimana ci impegniamo a:

  • Pronunciare parole che apprezzano, incoraggiano, stimolano gli altri e rallegrarsi dei loro successi.  
  • Coltivare una cultura dell'inclusione nelle nostre comunità, gruppi, istituzioni, ecc

Preghiamo:
Dio di amore, tu che concedi le tue benedizioni a tutti noi, purifica le nostre intenzioni e bandisci dal nostro cuore tutti i sentimenti di insicurezza, gelosia e invidia. Aiutaci nei nostri sforzi per fare la tua volontà e per aiutare gli altri a fare ciò che vuoi che facciano. Facci comprendere che dobbiamo lavorare tutti insieme per costruire il tuo regno, perché il successo di ciascuno è il successo di tutta la comunità. Lo chiediamo nel nome di Gesù Cristo, nostro Signore. Amen

Leggi tutto...

Atto riparativo

Lo sfruttamento e la discriminazione dei bambini.

Riflessione
Gesù ha detto : Lasciate che i bambini vengono a me, perché di essi è il Regno dei Cieli.
I bambini sono il nostro futuro e noi siamo chiamati a proteggerli nella loro fragilità e a indicare loro la via della dignità, della crescita e dello sviluppo umano e spirituale.

Vogliamo riparare :
- L’abuso che nelle società si fa con i piccoli, sfruttandoli nel lavoro o usandoli come oggetto
- Le nostre mancanze di impegno nell’educazione e nel modo di trattare correttamente l’infanzia.

Impegno di vita:
Oggi e in questa settimana preghiamo per l’infanzia abusata e maltrattata. Se siamo chiamate ad operare nel campo educativo, offriamo ogni sforzo perché la nostra azione personale e comunitaria sia finalizzata al vero bene e alla crescita umana e cristiana dei nostri bambini, annunciando loro la bellezza dell’amicizia con Gesù.

Preghiera:
Signore Gesù, aiuta le nostre società a prendere coscienza che i bambini e le bambine sono un dono tuo e che in loro dobbiamo specchiarci per sapere come entrare nel tuo Regno. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen.

Leggi tutto...

Atto riparativo

La violenza verso le donne

Riflessione
Nella Parola di Dio vediamo spesso Gesù che si pone in difesa della donna emarginata e vittima della violenza della società e dell’uomo, come vediamo nel caso dell’adulta e, nell’Antico Testamento, della giovane Susanna.
La fondatrice M. Maddalena si è donata totalmente per la valorizzazione della donna in difficoltà ed ha cercato di rigenerarle alla vita mediante l’esperienza della misericordia ricevuta e donata.

Vogliamo riparare:
La violenza che le donne subiscono soprattutto in luoghi di guerra, dove la donna perde dignità e subisce ogni sorta di violenza, diventando anche emarginata e rigettata dalla società.

Impegno di vita
Oggi e in questa settimana ci impegniamo a pregare per le donne maltrattate e trattate come oggetti, perché possano recuperare la gioia di vivere e la dignità dell’essere femminile.
Affidiamo al Signore anche le nostre opere in cui le Sorelle in tutte le parti del mondo si impegnano in favore della promozione della donna.

Preghiera
Signore Gesù, tu che ci hai insegnato ad amare e che hai saputo vedere il valore infinito anche nelle donne toccate e ferite dal peccato, aiuta le nostre società a riconoscere diritti e dignità alle donne oppresse, emarginate e sfruttate. Tu che hai voluto nascere da una donna e che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
Congregazione Passioniste Display Social Media Icons beautifully using CSS3
Congregazione Suore Passioniste
di San Paolo della Croce

Curia Generalizia
Via Don Carlo Gnocchi, 75
00166 ROMA

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per saperne di più.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.