Suore Passioniste
Menu
Con Maria credo nel Figlio di Dio

Con Maria credo nel Figlio di Dio

Il giorno 6 agosto 2...

Festa di Maria Addolorata

Festa di Maria Addolorata

La festa di Maria Ad...

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

L'albero della Croce...

Scuola Beata Giovanna

Scuola Beata Giovanna

La comunità educativ...

Atto riparativo

Atto riparativo

Amare i nemici Nel ...

Messaggio di solidarietà alle Suore Missionarie Saveriane

Messaggio di solidarietà alle Suore…

Pubblichiamo il mess...

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino, 100 anni...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

A te, piccola e umil...

Formazione delle Superiore a Casa Madre

Formazione delle Superiore a Casa M…

La formazione delle ...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

Maria, Madre di Cris...

Prev Next
A+ A A-

Delegazione Santo Spirito

Atto riparativo

Chiediamo la conversione del cuore

“Ritornate a me con tutto il cuore, con digiuni, con pianti e con lamenti; laceratevi il cuore e non le vesti, ritornate al Signore Vostro Dio (Gioele 2,12).

La verità ha una importanza centrale nella nostra relazione con Dio e con il prossimo, al punto che Egli guarda nel profondo di noi stessi, alle nostre disposizioni più interiore piuttosto che ai nostri atteggiamenti esterni.
La Quaresima è un tempo di conoscenza dell’anelito che abita il nostro cuore per un incontro più intimo con Dio e considera il modo di realizzarlo. Mentre cerchiamo di aprire il nostro cuore, ricordiamo che Dio desidera portare ognuno di noi più vicino a Lui che ci aspetta per effondere su di noi la sua misericordia e amore.

Oggi e in questa settimana vogliamo riparare: tutte le volte che non abbiamo amato Dio e il prossimo con tutto il cuore e non siamo stati compassionevoli verso gli altri
• le volte che non abbiamo perdonato come noi siamo stati perdonati
• le volte in cui per indifferenza ed egoismo abbiamo chiuso il cuore alle persone che si trovano nel bisogno.

Impegno di vita
Oggi e in questa settimana ci impegniamo a trascorrere più tempo con il Signore e ad essere più compassionevoli e misericordiose gli uni verso gli altri.

Preghiamo: O Dio misericordioso, ti chiediamo umilmente di cambiare il nostro cuore e di renderci capaci di allontanarci dal peccato e di seguire il Vangelo di Gesù. Colmaci della fame di giustizia. Con la tua grazia la nostra vita possa diventare più profondamente radicata nella preghiera, nella donazione e nella volontà di condivisione perché il tuo Regno di giustizia fiorisca in noi e intorno a noi. Amen.

Leggi tutto...

Atto riparativo

Uso scorretto dei social media e della comunicazione

Papa Francesco afferma: "La comunicazione fa parte del piano di Dio per noi ed è un modo essenziale per sperimentare la comunione. Realizzati a immagine e somiglianza del nostro Creatore, siamo in grado di esprimere e condividere tutto ciò che è vero, buono e bello, quindi di creare memoria storica e comprensione degli eventi. Ma quando cediamo al nostro orgoglio e al nostro egoismo, possiamo anche distorcere il modo in cui usiamo la nostra capacità di comunicare. Quando siamo fedeli al piano di Dio, la comunicazione diventa un'espressione efficace della nostra ricerca responsabile della verità e della nostra ricerca del bene ”.

Oggi e in questa settimana vogliamo riparare:
- le volte che non usiamo i mezzi di comunicazione per diffondere il Vangelo e perdiamo tempo prezioso
- il cattivo uso dei mezzi di comunicazione che divide le famiglie e le comunità
- le comunicazioni che distruggono la dignità e la reputazione delle persone

Impegno di vita:
Oggi e in questa settimana limitiamo l’uso dei social network alla sola utilità e per diffondere il bene e la gloria di Dio.

Preghiera:
Dio onnipotente, per comunicare il tuo amore hai inviato il tuo unico Figlio, Gesù Cristo nel mondo e fatto di Lui la nostra via, la verità e la vita. Donaci la sapienza del cuore e della mente perché sappiamo usare i social network e tutte le forme di comunicazione digitali e non per il bene di tutti e per la tua gloria. Amen.

Leggi tutto...

atto riparazioni

Atto Riparativo (14 febbraio 2020)

Mancanza di cura per il creato

“All'inizio Dio creò i cieli e la terra ... Dio vide tutto ciò che aveva fatto, ed era molto buono. Il Signore Dio prese l'uomo e lo mise nel Giardino dell'Eden per lavorare e prendersi cura di esso ".
Papa Francesco nell’enciclica “Laudato Sii” si riferisce a "una parte essenziale della nostra fede" - vale a dire: la nostra responsabilità e il nostro dovere verso la natura e il Creatore. I cambiamenti climatici causati dall'abuso umano delle risorse del mondo sono una chiara testimonianza di un fallimento in questo dovere di cura per il creato. Questo è anche un atto contro l’amore del prossimo e un'ingiustizia per i poveri che oggi ne pagano le conseguenze e per le generazioni future.

Oggi e in questa settimana vogliamo riparare:
- la nostra irresponsabilità nell’amministrare bene la creazione.
- l’abuso delle risorse naturali per egoismo e avidità.

Impegno di vita:
In questa settimana prendiamo fermamente la decisione di cercare nuovi modi concreti e nuovi stili di vita per rinnovare, ripristinare, riutilizzare, riciclare e ridurre il consumo delle risorse presenti in tutta la creazione.

Leggi tutto...

Atto riparativo

Atto riparativo ( 7 febbraio 2020)

DIGNITÀ DELLA PERSONA

"Il rispetto della dignità umana è importante in qualsiasi professione ... perché anche dietro il semplice resoconto di un evento ci sono sentimenti, emozioni e, in definitiva, la vita delle persone. Spesso ho parlato di pettegolezzi come "terrorismo", di come è possibile uccidere qualcuno con la lingua. Certamente la critica è legittima e, aggiungerei, necessaria, come lo è la denuncia di illeciti, ma ciò deve sempre essere fatto nel rispetto dell'altro, della sua vita e dei suoi affetti ". (Papa Francesco)

Vogliamo riparare:
- i momenti in cui non abbiamo rispettato le persone e non le abbiamo valutate come figli e figlie di Dio.
- la discriminazione contro razza, colore e religione

Impegno di vita:
Oggi e in questa settimana ci impegniamo a pregare e, se ne abbiamo la possibilità ad operare per rispettare i diritti di ogni persona umana, in particolare per coloro che si trovano in situazioni di difficoltà.

Preghiera:
O Signore, apri i nostri cuori per rispettare e elevare la dignità di ogni persona. Apri i nostri occhi per vedere le ingiustizie nel mondo, nelle società e nella stessa Chiesa. Apri le nostre orecchie per ascoltare e imparare da coloro che soffrono discriminazioni. Apri la nostra bocca per parlare contro il pregiudizio e l'ingiustizia. Ci impegniamo a lavorare per la giustizia e la pace e a perseguire una relazione più profonda con te, Signore, affinché possiamo davvero essere il corpo di Cristo sulla terra, la tua Chiesa per il bene del mondo. Per Gesù Cristo nostro Signore. Amen

 

 
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
Congregazione Passioniste Display Social Media Icons beautifully using CSS3
Congregazione Suore Passioniste
di San Paolo della Croce

Curia Generalizia
Via Don Carlo Gnocchi, 75
00166 ROMA

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per saperne di più.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.