Suore Passioniste
Menu
Con Maria credo nel Figlio di Dio

Con Maria credo nel Figlio di Dio

Il giorno 6 agosto 2...

Festa di Maria Addolorata

Festa di Maria Addolorata

La festa di Maria Ad...

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

L'albero della Croce...

Scuola Beata Giovanna

Scuola Beata Giovanna

La comunità educativ...

Atto riparativo

Atto riparativo

Amare i nemici Nel ...

Messaggio di solidarietà alle Suore Missionarie Saveriane

Messaggio di solidarietà alle Suore…

Pubblichiamo il mess...

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino, 100 anni...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

A te, piccola e umil...

Formazione delle Superiore a Casa Madre

Formazione delle Superiore a Casa M…

La formazione delle ...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

Maria, Madre di Cris...

Prev Next
A+ A A-

Provincia Cuore Immacolato di Maria

Atto riparativo

Dio è giovane e fa nuove tutte le cose. Giovani oggi e amore per il Papa

Il Santo Padre sottolinea la realtà dei giovani, affermando che "molte volte non sappiamo come farli sognare e non siamo in grado di entusiasmarli". Consapevole del numero di giovani disoccupati, spiega che "il lavoro dovrebbe essere per tutti" perché "ogni essere umano dovrebbe avere la possibilità concreta di lavorare, di dimostrare a sé stesso e ai propri cari che possono guadagnarsi da vivere". "Non si può accettare lo sfruttamento e nemmeno che molti giovani siano sfruttati dai datori di lavoro con false promesse, con pagamenti che non arrivano mai, con la scusa che sono giovani e devono fare esperienza di lavoro". Inoltre, il Pontefice critica la "cultura dell'effimero" e denuncia che "oggi sembra che tutto sia manipolato e mascherato. Come se il fatto di vivere non avesse un senso. "

Questa settimana vogliamo riparare lo sfruttamento e la manipolazione dei nostri adolescenti e giovani, molte volte sfruttati nella loro vitalità e forza fisica.

Impegno di vita: Vogliamo sforzarci di raggiungere i nostri ragazzi e giovani con un orecchio di discepoli per ascoltare i loro appelli e le loro sollecitazioni incoraggiandoli ad affrontare la vita e a non sentirsi mai orfani e scartati.

Preghiera: Signore Gesù c'è un grido di vita, un grido forte, un grido di dolore. Vogliamo essere i tuoi strumenti di guarigione e misericordia, attraverso Cristo nostro Signore. Amen.

Leggi tutto...

Atto riparativo

Disuguaglianza sociale

L'istruzione, la salute e l'alloggio di scarsa qualità sono alcune delle conseguenze di un paese con una grande disuguaglianza sociale, maggiore è la differenza economica tra le classi, peggiore è la condizione di vita delle persone. La disuguaglianza sociale è presente in tutto il mondo, ma diventa un problema quando la differenza economica tra i poveri e i ricchi è profonda. 

Questa settimana vogliamo riparare la scarsa attenzione dei nostri governanti e autorità verso l'educazione e la causa degli svantaggiati. 

Impegno di vita: con la nostra preghiera e le nostre attitudini vogliamo essere più attenti alla realtà che ci circonda e pronti ad agire con profezia.

Preghiera: è proprio nella narrazione della Passione che troviamo alcune espressioni come "Abba! Padre! Tutto è possibile per te. Rimuovi questo calice da me! Eppure non quello che voglio, ma quello che vuoi tu ". Gesù ha pienamente sperimentato la ferita del male; non solo la morte, ma la morte sulla croce; non solo la solitudine, ma anche il disprezzo, l’umiliazione; non solo l’avversione, ma anche la crudeltà, l’ostilità contro di lui. Signore, sii il nostro rifugio e la nostra forza. Amen.

Leggi tutto...

Atto riparativo

La presenza minacciosa del male (Catechesi del Papa)

"Con questa espressione", ha spiegato il Santo Padre, "chi prega non solo non vuole essere abbandonato nel tempo della tentazione, ma anche liberato dal male”. Il verbo greco originale è molto forte: evoca la presenza del maligno che ci circonda e ci vuole divorare (cfr 1 Pietro 5: 8) e dal quale chiediamo a Dio la liberazione. Gesù, infatti, insegna ai suoi amici a invocare il Padre prima di tutto, anche e soprattutto nei tempi in cui il malvagio minaccia con la sua presenza.

Questa settimana vogliamo riparare la nostra autosufficienza nel voler allontanare Dio e pensare che siamo in grado di bastare a noi stessi e a non credere nella forza di Dio che ci sostiene nella nostra fragilità.

Impegno di vita
Cerchiamo di essere coerenti con la nostra fede, superando le forze del male che pervadono la nostra vita e missione accettando i fallimenti personali e della comunità.

Preghiera: "C'è un male nella nostra vita, che è una presenza indiscutibile. C'è un male misterioso che non è certamente opera di Dio, ma penetra silenziosamente tra le pagine della storia. Silenzioso come il serpente che porta silenziosamente il veleno”. Preghiamo che il Signore ci liberi da tutti i mali. Amen.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
Congregazione Passioniste Display Social Media Icons beautifully using CSS3
Congregazione Suore Passioniste
di San Paolo della Croce

Curia Generalizia
Via Don Carlo Gnocchi, 75
00166 ROMA

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per saperne di più.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.