Suore Passioniste
Menu
Con Maria credo nel Figlio di Dio

Con Maria credo nel Figlio di Dio

Il giorno 6 agosto 2...

Festa di Maria Addolorata

Festa di Maria Addolorata

La festa di Maria Ad...

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

L'albero della Croce...

Scuola Beata Giovanna

Scuola Beata Giovanna

La comunità educativ...

Atto riparativo

Atto riparativo

Amare i nemici Nel ...

Messaggio di solidarietà alle Suore Missionarie Saveriane

Messaggio di solidarietà alle Suore…

Pubblichiamo il mess...

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino, 100 anni...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

A te, piccola e umil...

Formazione delle Superiore a Casa Madre

Formazione delle Superiore a Casa M…

La formazione delle ...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

Maria, Madre di Cris...

Prev Next
A+ A A-

Blog&News Passioniste

Madre Marie Marthe Vandeputte

Il 17 settembre ricordiamo il ritorno alla Casa del Padre di Madre Marie Marthe Vandeputte, belga, fondatrice delle Suore Missionarie della S. Croce, unitesi il 28 settembre 1968 alla Congregazione delle Suore Passioniste di S. Paolo della Croce.

Nasce il 29 settembre 1891 da una famiglia di profondi principi umani e amica dei Passionisti, ma lontano dalla pratica religiosa. Questo fece soffrire Marta, che al contrario aveva una profonda sensibilità spirituale. Tuttavia ebbe il conforto di sapere che in punto di morte il padre spirò tenendo il Crocifisso fra le mani e ripetendo a fatica: Gesù misericordia. Vi amo.

Fin da bambina Marta sente la chiamata di Dio, ma questa si fece chiara quando si pose sotto la direzione spirituale del Passionista P. Valentino, che la orientò con saggezza a leggere la volontà di Dio sulla sua vita.

 Dopo aver emesso i voti di povertàcastitàobbedienza e il voto di promuovere la memoria della passione di Gesù,  nel 1932 diede inizio alle Missionarie della Santa Croce con un carisma tipicamente missionario e legato alla spiritualità passionista. Nel 1934 le prime missionarie partono per il Congo, dove danno vita ad una missione che, a fianco dei Padri Passionisti, si pone a servizio delle popolazioni più povere e bisognose delle regioni più interne e periferiche del Paese.

La piccola Congregazione attraversa una splendida stagione missionaria, ma poi conosce il declino della mancanza di vocazioni. Accogliendo l’invito del Concilio Vaticano II che invita le Congregazioni con la stessa spiritualità ad unirsi, Madre Marta si mette in ascolto della Provvidenza, che la porta ad incontrare le Suore Passioniste di San Paolo della Croce, nella persona di Madre Tomazina Costa Bontorin, superiora generale del tempo. Madre Marta la incontra e fa in tempo a gettare la basi per la futura fondazione; lei muore il 17 settembre 1967 e la fusione avviene il 28 settembre 1968.

Le Suore Missionarie portano in dono la fondazione in Congo, che diventerà presto una delle realtà più fiorenti della Congregazione e un grande slancio missionario; esse ricevono in dono la certezza che la loro missione continua e si ramifica in altri Paesi africani e nel mondo.

Oggi ringraziamo il Signore per la santità di Mare Marta, Serva di Dio, e lo ringraziamo anche per la forma che ora ha la piccola fondazione, arricchita dalla presenza delle Sorelle polacche e francesi. Lo ringraziamo per la vitalità e il dono delle Sorelle d’Africa e per il bene compiuto in altre zone della Congregazione che hanno beneficato della presenza delle figlie di Madre Marta.

A lei ci affidiamo ancora, perché sappiamo essere strumenti di misericordia e ardenti missionarie del Crocifisso  Signore. 

 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
Congregazione Passioniste Display Social Media Icons beautifully using CSS3
Congregazione Suore Passioniste
di San Paolo della Croce

Curia Generalizia
Via Don Carlo Gnocchi, 75
00166 ROMA

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per saperne di più.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.