Suore Passioniste
Menu
Con Maria credo nel Figlio di Dio

Con Maria credo nel Figlio di Dio

Il giorno 6 agosto 2...

Festa di Maria Addolorata

Festa di Maria Addolorata

La festa di Maria Ad...

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

L'albero della Croce...

Scuola Beata Giovanna

Scuola Beata Giovanna

La comunità educativ...

Atto riparativo

Atto riparativo

Amare i nemici Nel ...

Messaggio di solidarietà alle Suore Missionarie Saveriane

Messaggio di solidarietà alle Suore…

Pubblichiamo il mess...

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino, 100 anni...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

A te, piccola e umil...

Formazione delle Superiore a Casa Madre

Formazione delle Superiore a Casa M…

La formazione delle ...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

Maria, Madre di Cris...

Prev Next
A+ A A-

Blog&News Passioniste

beato Niceforo Diez Tejerina e i suoi 25 compagni martiri

Il beato Niceforo Diez Tejerina, superiore provinciale e i suoi 25 compagni martiri, sancirono la loro fedeltà al Signore e alla vocazione passionista con il sacrificio della propria vita durante la guerra civile spagnola. Nessuno di loro si era mai immischiato in questioni politiche; vivevano tuttavia nel clima di instabilità sociale e di feroce odio contro la chiesa e ne furono vittime innocenti. La notte tra il 21 e il 22 luglio 1936 furono cacciati violentemente dal convento di Daimiel, cui è annesso il santuario dedicato a “Cristo della Luce”, (Ciudad Real, Spagna centrosettentrionale). Tutti i religiosi ricevettero l’assoluzione sacramentale e l’Eucaristia con una devozione straordinaria. Poi si avviarono sereni e forti verso il martirio. Nei giorni successivi furono uccisi in odio alla fede a gruppi, in data e luoghi diversi. Il primo gruppo subì il martirio il 23 luglio, l’ultimo il 23 ottobre. Nei Passionisti di Daimiel viene celebrato il martirio di una intera comunità religiosa nei suoi vari componenti: il superiore provinciale, il superiore locale, il direttore degli studenti, altri quattro sacerdoti, quindici giovanissimi studenti con i loro professori, quattro religiosi fratelli.
O Dio, fortezza e premio dei martiri, che hai dato al beato Niceforo e ai suoi compagni la grazia di comunicare alla Passione di Cristo, concedi anche a noi, seguendo il loro esempio, di perseverare con fortezza fino alla morte nella professione della fede e dona la tua forza ai cristiani che subiscono persecuzioni per il tuo nome, conserva ferma la loro fede e tocca il cuore di chi, nel tuo nome, distrugge e uccide. Amen.

Leggi tutto...

Atto riparativo

L’Osservatorio sulla Cristianofobia denuncia che i cristiani continuano ad essere perseguitati. Una persecuzione che non dà segno di fine, anzi si accentua giorno dopo giorno in tutto il mondo.

Vogliamo riparare:
- La non-libertà di culto dei cristiani nelle Chiese del “silenzio”
- La persecuzione di tanti cristiani uccisi perché si sono rifiutati di convertirsi a riti pagani
- I massacri di massa di tanti cristiani da parte di gruppi religiosi estremisti o fondamentalisti.

Impegno di vita:
Ci impegniamo a pregare per i cristiani vittime dell’odio e della persecuzione e per i loro persecutori.

Preghiamo:
Signore, dona la tua forza ai cristiani che subiscono persecuzioni per il tuo nome, conserva ferma la loro fede e tocca il cuore di chi, nel tuo nome, distrugge e uccide. Amen.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
Congregazione Passioniste Display Social Media Icons beautifully using CSS3
Congregazione Suore Passioniste
di San Paolo della Croce

Curia Generalizia
Via Don Carlo Gnocchi, 75
00166 ROMA

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per saperne di più.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.