Atto riparativo

Il mio cuore si commuove dentro di me, il mio intimo freme di compassione. (Os 11, 8c)

Cristo ci chiama a vivere con lui l’Alleanza d’amore. Il Padre ha inviato il suo Figlio per mostrarci quanto ci ama. Gesù è il massimo dell’amore del Padre verso l’umanità. Il divino si è incontrato con l’umano perché l’umano diventasse divino. 
Se abbiamo gli stessi sentimenti di Cristo nel profondo di noi stessi, possiamo essere trasformati dal suo amore. 

Vogliamo riparare i peccati contro l’umanità: i genocidi e le torture. Il Signore abbia pietà di coloro che praticano queste atrocità perché si convertano e riconoscano nell’umano il divino. 

Impegno di vita: Attraverso la nostra preghiera, impegniamoci a intercedere per la conversione dei malfattori e per il riposo eterno delle vittime. Testimoniamo l’amore per la vita e la compassione per gli altri, a partire dalle persone a noi più vicine.

RECENTI