Atto riparativo

L’umanità si sta ammalando

Dio, geniale costruttore dell’immaginazione umana. Solo un affascinante creatore – Dio – potrebbe concepire e spiegare il fantastico teatro della psiche.

“Nessuno è degno di saggezza se non usa le sue lacrime per coltivarla.”

Vogliamo riparare

  • La mancanza di sensibilità nel vedere e nel trovare Dio, nel sorriso di un bambino, nell’anatomia di un fiore, nella mano tesa di un anziano;
  • L’attuazione nel mondo politico, accademico, religioso, gruppi chiusi, rigidi che costruiscono l’intolleranza e portano le persone a uccidere, ferire, distruggere, a causa delle loro ideologie e delle loro verità.

Impegno per la vita
Cercare sempre la coerenza e la saggezza per difendere ciò che crediamo con rispetto e essere in grado di esporre e non imporre le proprie idee.
Lasciare da parte quelli che apprezzano le etichette. Perché l’amore non ha colore, ideologia, razza o cultura.
Non desistere mai davanti agli insuccessi e ai limiti. Non smettere mai di sognare e creare, altrimenti saremo sterili.

Preghiamo
Signore, insegnaci sempre ad amare e capire che l’amore è la fonte della vita, che il rispetto ci rende fraterni, il perdono ci rende forti in modo che insieme viviamo in un mondo migliore, avendolo come il “Tutto”, la fonte vivente e salutare delle nostre vite.

RECENTI