Atto riparativo

 Amerai il Signore, il tuo Dio, … e il tuo prossimo come te stesso ( Lc 10, 25-37)

 “Chi è il mio vicino”

 Se si tratta di amore, il mio vicino è qualcuno che cammina al mio fianco e risveglia in me tutto ciò che mi porta a dare me stesso e a dare il meglio per il bene degli altri. È mio fratello, non mi pesa.

 Preghiera: Padre buono, Dio della vita, che il tuo Santo Spirito rafforzi e vivifichi in noi il seme della generosità e il servizio che ci hai regalato rendendoci simili a te.

 “Colui che ha praticato la misericordia”

 Non è facile essere un buon samaritano con chi si trova sul lato della strada, con coloro che sono segnati o emarginati, con coloro che non ci ringraziano, con chi ci importuna ogni giorno perché sfida la nostra vita. Ma quanto poco pratichiamo la misericordia, che è lasciarci commuovere dentro dalla sofferenza dell’altro. Donare il nostro tempo, il nostro ascolto, i nostri talenti per il bene degli altri. Si  Impara facendo.

 Preghiera: Padre buono, Dio di misericordia, sussurra ai nostri cuori la tua voce che ci invita a provare ancora una volta, a essere prossimo a chi ne ha bisogno, a essere misericordiose.

           

 

RECENTI