Atto riparativo

Il peccato ci disumanizza

“Anche Giuseppe salì in Giudea alla città di Davide chiamata Betlemme per farsi registrare insieme con Maria sua sposa.” (Lc 2, 4)

Vogliamo riparare: In unità alle sofferenze di Gesù, il riparatore di ogni peccato, vogliamo oggi riparare il peccato di disumanità che rende il cuore dell’uomo duro, capace di costringere i figli e le figlie di Dio al rifugio, per paura della violenza, del terrorismo, della fame e della mancanza di condizioni per vivere con dignità.

Impegno di vita: Davanti al Signore e ai nostri fratelli,  ci impegniamo a vivere più intensamente il dono dell’accoglienza, del rispetto e della misericordia con le persone con le quali viviamo, lavoriamo.

Preghiamo: Signore Gesù, aiutaci a mantenere il cuore pieno di amore a Padre e al prossimo affinché l’umanità possa godere dell’abbondante vita che sei venuto a rivelarci. Amen.

RECENTI