Atto riparativo

Cura del creato e degrado ambientale 

“Non dimentichiamo mai che l’ambiente è un bene collettivo, patrimonio di tutta l’umanità e responsabilità di tutti” (Papa Francesco)

Riflessione           
Il risultato di un modello basato sull’ambizione e sul consumismo si manifesta con il deterioramento socio-ambientale del nostro pianeta. Una società dove il successo e la felicità si confondono con il consumo e la soddisfazione personale senza limiti, vengono ignorati gli aspetti etici, spirituali, sociali ed ecologici che richiedono lo sviluppo umano e sostenibile.   

Vogliamo riparare
la nostra mancanza di impegno personale e comunitario per la cura del creato e l’indifferenza dei governi e delle aziende multinazionali di fronte al deterioramento dell’ambiente.

Impegno di vita
Oggi e in questa settimana ci impegniamo a promuovere una maggiore responsabilità per la cura dell’ambiente nelle nostre comunità e a diffondere nei nostri luoghi di servizio e missione una nuova mentalità e nuovi stili di vita per preservare l’ambiente e avere cura del creato.  

Preghiera           
Dio Onnipotente, che sei presente in tutto l’universo e nella più piccola delle tue creature; tu che circondi con la tua tenerezza tutto ciò che esiste, riversa in noi la forza del tuo amore, affinché, possiamo prenderci cura della vita e della bellezza. Inondaci di pace, affinché possiamo vivere come fratelli e sorelle senza fare del male a nessuno.

RECENTI