Atto riparativo

ATTO RIPARATIVO (09 ottobre 2020)

La difesa della causa degli Emigrati

Ogni giorno aumenta il numero di famiglie che, per salvare le loro vite, devono abbandonare la loro terra. Nel discorso di Papa Francesco, “i migranti, soprattutto i più vulnerabili, ci aiutano a leggere i segni dei tempi. Tramite loro, il Signore ci richiama alla conversione per liberarci dell’individualismo, dell’indifferenza e della cultura dello scarto”. (Papa Francesco: Giornata Mondiale dei Migranti 2019). Ci sono tanti migranti, con il peso della difficoltà alla disperata ricerca di un luogo dove vivere in pace e con dignità.

Oggi ci proponiamo di riparare più intensamente tutte le volte che motivati per sentimenti di pregiudizio assumiamo atteggiamenti che escludono e scartano qualcuno della nostra convivenza.

Vogliamo cambiare questa situazione avvicinandoci, dando attenzione, essendo solidale con tutti che incontriamo, accogliendo, promuovendo e integrando.

Preghiamo: O Dio nostro Padre, pieno di amore e misericordia per ciascuno di noi, aiutaci a superare l’indifferenza e donaci un cuore sempre più solidale e fraterno. Per Cristo Nostro Signore. Amen.

RECENTI