Atto riparativo

Atto riparativo (23 ottobre 2020)

La violenza contro le donne e i femminicidi

D’accordo con l’indagine delle Nazioni Unite, una donna su tre, nel mondo, sperimenta la violenza negli anni della sua esistenza.
Papa Francesco nel 2018, nella sua visita apostolica in Perù, ha lamentato: “molte donne sono svalutate, disprezzate e sottoposte a violenze senza fine”.

Vogliamo riparare la sofferenza generata dai maltrattamenti e da ogni forma di violenza contro le donne e le adolescenti, ferite nella loro dignità. Rivolgiamoci particolarmente a quelle che sono le prime vittime dell’impoverimento materiale e spirituale, sfruttate ed emarginate.

Ci impegniamo a pregare e ad accompagnare i bambini e gli adolescenti che sono sotto la nostra responsabilità perché vivano in pace e nella giustizia.

Preghiamo: Maria, Madre, Maestra e Guida, proteggi tutte le donne del mondo dal femminicidio e da qualsiasi tipo di violenza. Te lo chiediamo o Dio, per Cristo Nostro Signore. Amen.