Atto Riparativo

Atto Riparativo
Provincia Maria Regina della Pace
15/04/22
“Inserite nella missione di Cristo, vogliamo essere testimoni della potenza salvifica della Croce nella forza dello Spirito” (Cost. 8a).
La Croce di Gesù non è un “segno di morte”, piuttosto ha senso perché è il risultato di una scelta radicale di vita in favore del Regno. La Croce di Gesù non significa passività e rassegnazione, perché da essa scaturisce la vita piena e traboccante; raccoglie il senso di una vita vissuta in pienezza nella fedeltà al Padre.
La certezza della nostra fede in Cristo, morto e risorto, ci aiuta a togliere dal nostro cuore le paure, le contraddizioni, gli impulsi egoistici di ricerca, di sicurezza e di protezione, ci apre l’orizzonte che ci permette di fare della nostra vita una offerta gratuita e feconda. Ci chiama ad un incontro che genera umanità e salvezza.
Facciamo in modo di svolgere la nostra Missione Educativa Passionista con lo stesso entusiasmo e vivacità con cui Gesù ha svolto la sua missione: un’alleanza forte, un patto di tenerezza e di solidarietà con i più bisognosi ed esclusi.
Vogliamo riparare:
Le nostre mancanze di entusiasmo, di coraggio, di resistenza e di vibrazione nel compiere la nostra missione come Consacrate Passioniste.
Preghiamo:
Ricordati o Padre, della tua misericordia e santifica con la tua eterna protezione i tuoi figli e figlie per i quali Cristo il tuo Figlio Amato ha istituito, nel suo sangue, il mistero Pasquale. Gesù si è donato per amore. Egli vive e regna nei secoli dei secoli. Amen.

RECENTI