Suore Passioniste
Menu
Con Maria credo nel Figlio di Dio

Con Maria credo nel Figlio di Dio

Il giorno 6 agosto 2...

Festa di Maria Addolorata

Festa di Maria Addolorata

La festa di Maria Ad...

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

L'albero della Croce...

Scuola Beata Giovanna

Scuola Beata Giovanna

La comunità educativ...

Atto riparativo

Atto riparativo

Amare i nemici Nel ...

Messaggio di solidarietà alle Suore Missionarie Saveriane

Messaggio di solidarietà alle Suore…

Pubblichiamo il mess...

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino, 100 anni...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

A te, piccola e umil...

Formazione delle Superiore a Casa Madre

Formazione delle Superiore a Casa M…

La formazione delle ...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

Maria, Madre di Cris...

Prev Next
A+ A A-

Delegazione Santo Spirito

Atto riparativo

Atto Riparativo
Terza Settimana (18-06-2021)
Vice-Provincia Santo Spirito

Ingiustizia Sociale

“Imparate a fare il bene, ricercate la giustizia, soccorrete l'oppresso, rendete giustizia 'fano, difendete la causa della vedova ". (Isaia 1:17)
Essenziale per il raggiungimento di questi obiettivi nazionali è l'imperativo morale di garantire la giustizia sociale e il rispetto della dignità umana. La grande tradizione biblica impone a tutti i popoli il dovere di ascoltare la voce dei poveri. Ci invita a spezzare i vincoli dell'ingiustizia e dell'oppressione che danno luogo a disuguaglianze sociali evidenti, e in effetti scandalose. Riformare le strutture sociali che perpetuano la povertà e l'esclusione dei poveri richiede innanzitutto una conversione della mente e del cuore. (Primo discorso di Papa Francesco nelle Filippine, 16 gennaio 2015)

Vogliamo riparare:
Per le occasioni nelle quali non abbiamo realizzato il bene e cercato la giustizia
Per i nostri atteggiamenti, i comportamenti e le parole razziste che sminuiscono gli altri
La mancanza del nostro interesse verso le vedove, gli orfani e le persone sfruttate e oppresse
Per i momenti in cui non siamo riuscite a far sentire la nostra voce per chi non ha voce

Impegno di vita:
Dedichiamo un po’ di tempo per visitare Gesù nell'Eucaristia e per offrire a Lui le sofferenze presenti in tante situazioni di ingiustizia sociale. Cerchiamo di aumentare la nostra solidarietà verso coloro che lottano nelle nostre comunità e in tutto il mondo.

Preghiamo:
Eterno Dio Uno e Trino, noi preghiamo per i più poveri e i più vulnerabili. Non parliamo solo di giustizia, ma attraverso la tua bontà, apri i nostri occhi per vedere la dignità, la bellezza e il valore di ogni essere umano. Apri le nostre menti per capire che tutti i tuoi figli sono fratelli e sorelle nella stessa famiglia umana e possa il tuo cuore di amore e grazia fluire attraverso di noi verso coloro che sono nel bisogno. Guarda con compassione tutti coloro che stanno subendo perdite, povertà o ingiusta discriminazione. Signore, che la tua giustizia prevalga in ogni vita. Amen.

Leggi tutto...

Atto riparativo

Atto Riparativo
Seconda Settimana (11-06-2021)
Vice-Provincia Santo Spirito

Cambiamento del cuore

Il cuore compassionevole di Dio non ha limiti. Il cuore di Dio è infinitamente più grande del cuore umano. È proprio quel cuore divino che Dio vuole darci in modo che possiamo amare tutte le persone e superare la nostra insensibilità. È per ottenere questo cuore compassionevole che preghiamo: "Crea in me o Dio un cuore puro crea in me, donami uno spirito saldo, non mi respingere dalla tua presenza e non privarmi del tuo Santo Spirito." (Sal 51). Lo Spirito Santo di Dio ci è dato in modo che possiamo diventare partecipi della compassione di Dio e raggiungere quindi tutte le persone in ogni momento con lo stesso cuore di Dio.
Allora, purifichiamo e convertiamo il nostro cuore. Senza un cuore purificato, non potremo mai avere mani e labbra veramente pulite che pronunciano parole sincere di amore, di misericordia e di perdono.

Vogliamo riparare:
Per tutte le volte che non abbiamo curato la nostra attenzione interiore.
Perché non curiamo i nostri cuori malnutriti, impoveriti, induriti e freddi.
Per tutte le volte in cui non siamo stati sensibili ai bisogni degli altri.
E per le volte in cui abbiamo rifiutato di accettare gli altri così come sono.

Impegno nella vita:
Riserbiamo maggior tempo durante la settimana per stare alla presenza di Dio, dando spazio alla riflessione interiore per ascoltare il nostro cuore e vedere cosa dobbiamo cambiare e trasformare. Impegniamoci ad essere esempi concreti di cambiamento interiore per le nostre sorelle nella comunità e sul posto di lavoro.

Preghiamo:
Signore, desidero davvero diventare una persona convertita. Desidero trasformarmi a poco a poco ogni giorno. Aiutami a cambiare in ogni momento della mia vita in modo che io possa continuamente percorrere il sentiero che hai tracciato per me. Gesù, io credo in te. Amen.

Leggi tutto...

Atto riparativo

Atto Riparativo
Prima Settimana (04-06-2021)
Vice-Provincia Santo Spirito
 
Dimenticanza del dono della vita
 
“La vita è il primo dono che abbiamo ricevuto. A volte rischiamo di dimenticarcene, come se ne fossimo i padroni, mentre ne siamo radicalmente dipendenti. In realtà, si tratta di una fonte di grande gioia sentire che in ogni età della vita, in ogni situazione, in ogni condizione sociale, siamo e restiamo figli e figlie “. (Papa Francesco)
 
"Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito figlio, affinché chiunque crede in lui non muoia ma abbia la vita eterna". (Gv 3:16)
 
Vogliamo riparare
Per le volte che non siamo riusciti ad essere grati per il dono prezioso della vita.
La nostra pigra indifferenza che non promuove la dignità e il valore di ogni vita umana, quella nata o quella non nata.
La mancanza di carità che crea barriere alla disponibilità e all'empatia, l’ignoranza verso i bisognosi e il mancato apprezzamento verso i gesti di bontà degli altri.
 
Impegno di vita:
Oggi e durante questa settimana saremo più consapevoli nel vivere una vita fondata sul credere, sperare, amare e dare priorità al primato di Dio nella nostra vita, diventando più oranti, più concentrate sulla cura delle nostre comunità e dei nostri vicini bisognosi, e dando meno attenzione alle cose materiali.
 
Preghiamo:
O Dio, fonte di ogni vita e bontà, ti chiediamo perdono per le dimenticanze del dono della vita. Signore, plasma le vite umane a tua immagine e somiglianza e, attraverso il tuo amore, dai ad ogni esistenza dignità, sacralità e valore inestimabile; risveglia in ogni cuore un nuovo rispetto anche per l'ultimo dei tuoi figli e rinnova tra il popolo la disponibilità a nutrire e a sostenere il prezioso dono della vita umana in tutte le fasi e in tutte le condizioni. Amen.
Leggi tutto...

Atto riparativo

Chiediamo la conversione del cuore

“Ritornate a me con tutto il cuore, con digiuni, con pianti e con lamenti; laceratevi il cuore e non le vesti, ritornate al Signore Vostro Dio (Gioele 2,12).

La verità ha una importanza centrale nella nostra relazione con Dio e con il prossimo, al punto che Egli guarda nel profondo di noi stessi, alle nostre disposizioni più interiore piuttosto che ai nostri atteggiamenti esterni.
La Quaresima è un tempo di conoscenza dell’anelito che abita il nostro cuore per un incontro più intimo con Dio e considera il modo di realizzarlo. Mentre cerchiamo di aprire il nostro cuore, ricordiamo che Dio desidera portare ognuno di noi più vicino a Lui che ci aspetta per effondere su di noi la sua misericordia e amore.

Oggi e in questa settimana vogliamo riparare: tutte le volte che non abbiamo amato Dio e il prossimo con tutto il cuore e non siamo stati compassionevoli verso gli altri
• le volte che non abbiamo perdonato come noi siamo stati perdonati
• le volte in cui per indifferenza ed egoismo abbiamo chiuso il cuore alle persone che si trovano nel bisogno.

Impegno di vita
Oggi e in questa settimana ci impegniamo a trascorrere più tempo con il Signore e ad essere più compassionevoli e misericordiose gli uni verso gli altri.

Preghiamo: O Dio misericordioso, ti chiediamo umilmente di cambiare il nostro cuore e di renderci capaci di allontanarci dal peccato e di seguire il Vangelo di Gesù. Colmaci della fame di giustizia. Con la tua grazia la nostra vita possa diventare più profondamente radicata nella preghiera, nella donazione e nella volontà di condivisione perché il tuo Regno di giustizia fiorisca in noi e intorno a noi. Amen.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
Congregazione Passioniste Display Social Media Icons beautifully using CSS3
Congregazione Suore Passioniste
di San Paolo della Croce

Curia Generalizia
Via Don Carlo Gnocchi, 75
00166 ROMA

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per saperne di più.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.