Suore Passioniste
Menu
Con Maria credo nel Figlio di Dio

Con Maria credo nel Figlio di Dio

Il giorno 6 agosto 2...

Festa di Maria Addolorata

Festa di Maria Addolorata

La festa di Maria Ad...

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

L'albero della Croce...

Scuola Beata Giovanna

Scuola Beata Giovanna

La comunità educativ...

Atto riparativo

Atto riparativo

Amare i nemici Nel ...

Messaggio di solidarietà alle Suore Missionarie Saveriane

Messaggio di solidarietà alle Suore…

Pubblichiamo il mess...

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino @ 100 anni…

Cisternino, 100 anni...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

A te, piccola e umil...

Formazione delle Superiore a Casa Madre

Formazione delle Superiore a Casa M…

La formazione delle ...

Novena di Maria Addolorata

Novena di Maria Addolorata

Maria, Madre di Cris...

Prev Next
A+ A A-
sr.nanette@passioniste.org

sr.nanette@passioniste.org

URL del sito web:

Atto riparativo

Atto riparativo
(PBVM Vice Province) 16 aprile 2021

“INCONTRO CON IL SIGNORE RISORTO”

"L'accidia spirituale ci allontana completamente dalle buone azioni". - San Tommaso d'Aquino

"Ci fa trascurare i molteplici doveri di carità verso il prossimo, e l'animosità verso Dio". - Arcivescovo Manning

Nell'incontrare il Cristo Risorto lungo la strada, i discepoli erano confusi e spaventati. Pensavano di aver visto un fantasma. Ma il suo caloroso saluto di pace e la sua amorevole accettazione di loro li porta una grande gioia ed essi trovano piena fiducia in Lui. Li ha mandati a portare al mondo la Buona Notizia della loro fede nella Sua Resurrezione e a portare il perdono dei peccati. Gesù promette loro il dono dello Spirito Santo. Noi, come credenti del Signore Risorto, abbiamo la missione di vivere e condividere i beni spirituali che riceviamo da Lui e di crescere progressivamente verso la vita in relazione con Lui superando la pigrizia spirituale.

Vogliamo riparare:
• il nostro fallimento nel trovare la presenza di Gesù nell'essere e nella situazione degli altri,
• la mancanza di fede e fiducia in Dio,
• l’ignoranza e la mancanza di un saggio discernimento
• per non essere gioiosi all'invito del Signore o della Chiesa per la crescita spirituale
• per essere addolorati e contrari a ciò che vediamo come cose faticose e scomode per noi
• per essere troppo presi nel nostro lavoro che ci porta ad evitare la preghiera e la riflessione, giustificandoci per non partecipare alla Messa o alla preghiera con la nostra comunità.

Impegno di vita:
Ogni giorno durante questa settimana mi impegno a imparare a memoria un versetto delle Letture, a mostrare la mia fede nel Cristo risorto portando gioia, luce, pace, amore e speranza alla vita degli altri nella mia comunità; a lasciarmi convertire e ad aiutare gli altri ad essere liberati dal peccato in tutte le sue forme, particolarmente la pigrizia spirituale.

Preghiamo:
O Signore concedici la perseveranza di trovarti nei segni della tua Passione sui nostri fratelli e sorelle sofferenti. Aiutaci a morire ogni giorno a noi stessi per sperimentare la Resurrezione che è nascosta in tutte le nostre lotte e dolori. Fa che i nostri cuori e le nostre menti vedano e riconoscano la tua presenza reale in mezzo a noi mentre continuiamo a camminare insieme verso la perfezione della nostra vita e della santità con te in cielo. Amen. 

Divina Misericordia

La Passione di Gesù è un miracolo di misericordia (S: Paolo della Croce).

Dio è misericordia infinita (M. Maddalena Frescobaldi).

Unite a tutta la Chiesa, celebriamo oggi la Divina Misericordia che tutti i nostri Santi hanno sperimentato come principale attributo di Dio, manifestato in maniera infinita nel dono di Gesù, dal cui cuore trafitto scaturiscono fiumi di grazie. A Gesù, Divina Misericordia incarnata, affidiamo tutti i nostri popoli, specialmente in questo particolare momento di sofferenza e di pandemia, perché l'umanità riconosca la Sua presenza nei segni della Grazia e nella solidarietà e fraternità umana verso chi è più debole, più fragile più povero, più solo.

Radio Mater

Carissimi amici e amiche di Radio Mater, buona Pasqua.
Riprendiamo i nostri incontri il II venerdì del mese di aprile, precisamente il giorno 9, dalle 18,30 alle 19,30.
Questo anno dedicato alla figura di San Giuseppe vogliamo dedicare a lui, protettore della Sacra Famiglia e della Chiesa, un’attenzione particolare.
La nostra figura di riferimento sarà P. Nadir dei Giuseppini del Murialdo. Chi, meglio di un giuseppino, potrà parlarci dell’uomo “giusto” scelto da Dio per essere sposo di Maria e padre putativo del figlio di Dio, Gesù?
Affidiamo a San Giuseppe ogni nostra necessità, quelle dell’umanità ed in modo particolare della Chiesa.
Siamo certe di essere in buone mani.

Atto riparativo

Atto riparativo
(PBVM Vice Province)
9 aprile 2021

AUTOSUFFICIENZA

Gesù disse loro: «Figlioli, non avete nulla da mangiare?». Gli risposero: «No». Allora disse loro: «Gettate la rete dalla parte destra della barca e troverete». La gettarono e non potevano più tirarla su per la gran quantità di pesci. (Gv 21, 5-6)
Dio conosce i nostri bisogni temporali. Seguire i suoi ordini (gettare la rete dall'altra parte) può essere noioso, ma Lui ci ha mostrato che fare qualsiasi cosa, con Lui, non sarà invano.

Vogliamo Riparare:
• La dimenticanza della presenza di Dio nei nostri impegni quotidiani, confidando tanto sulla nostra forza umana e sul nostro potere di sistemare le cose e controllare gli eventi da soli.
• Il nostro rifiuto di chiedere aiuto e seguire i suggerimenti dagli altri a causa del nostro orgoglio e autosufficienza.
• La nostra resistenza all'autorità della Chiesa attraverso Papa Francesco.

Impegni di vita:
Oggi e durante questa settimana, ci impegniamo a trascorrere del tempo in preghiera, seguire fedelmente la Parola di Dio e il Magistero, accettare umilmente l'aiuto degli altri e confermare la nostra assoluta adesione alla persona di Papa Francesco e al suo Magistero.

Preghiamo:
Signore Gesù, ti rendiamo grazie per averci richiamato sempre attraverso il tuo Vangelo. Concedici la grazia perché possiamo trovare gioia e pace in mezzo alle difficoltà del nostro quotidiano. Aiutaci a fissare il nostro pensiero non tanto su noi stessi, ma anche sui bisogni del mondo. Aiutaci a portare il peso l'uno dell'altro così che alla fine della giornata possiamo offrire lode e ringraziamento per un lavoro ben fatto. Amen

Sottoscrivi questo feed RSS
Congregazione Passioniste Display Social Media Icons beautifully using CSS3
Congregazione Suore Passioniste
di San Paolo della Croce

Curia Generalizia
Via Don Carlo Gnocchi, 75
00166 ROMA

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per saperne di più.

Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.